WordPress guida in Italiano

La nostra guida di WordPress: come utilizzare al meglio il tuo CMS.

Ci hai richiesto la realizzazione di un sito aggiornabile con CMS? Nel caso di siti non troppo complessi, il nostro team tecnico provvede a implementare la piattaforma WordPress, nota e apprezzata universalmente per la sua alta qualità e semplicissimo utilizzo, che ti consente di gestire in completa autonomia i contenuti del tuo sito, di creare pagine, categorie e articoli, di aggiornare le news o le offerte della tua attività, di caricare immagini, video e file media di altro genere.

Os2 prevede sempre un incontro di formazione, durante il quale un nostro tecnico ti illustrerà la piattaforma e i dettagli del suo utilizzo. Normalmente si tratta di incontri che non durano più di 30 minuti, vista l’estrema facilità (te ne accorgerai subito!) con cui ogni azione può essere svolta; in ogni caso, abbiamo deciso di mettere a tua disposizione questa guida di WordPress così che, se dovessi esserti dimenticato un passaggio, potrai ritrovare qui tutte le informazioni che ti servono per gestire al meglio il tuo sito e trarne il maggior profitto possibile.

E se alcuni dei termini che hai trovato in questa guida non ti sono chiari, consulta il nostro Glossario siti internet!

questo glossario è prottetto contro il plagio

 

  • 1/ Come inserire un articolo su WordPress.

Una volta inserito il tuo username e la tua password avrai accesso al pannello di amministrazione: la prima schermata che vedrai sarà la bacheca. Il menu sulla sinistra presenta diverse voci: per inserire un articolo, dovrai fare riferimento alla voce “Articoli”. Cliccando “Modifica” ti sarà presentata la lista di tutti gli articoli presenti sul sito: con un clic potrai accedervi e modificarli a tuo piacimento. Per inserirne uno nuovo, dovrai cliccare “Aggiungi nuovo”.
Da qui ti troverai sulla pagina “Aggiungi un nuovo articolo”. La barra di testo più sottile in alto sarà dedicata al titolo: digita qui il titolo che hai scelto.
Per scrivere il corpo del testo vero e proprio, posiziona il cursore del mouse nello spazio bianco più grande, appena sotto a quello del titolo. Scrivi quanto vuoi, utilizzando a tuo piacimento tutte le varie opzioni dell’editor, analoghe ad altri software come Microsoft Office Word, OpenOffice e così via: testo in grassetto, elenchi puntati, differente allineamento, evidenziazione, dimensioni eccetera.

Se hai già scritto il tuo articolo e vuoi copiarlo e incollarlo nell’editor, naturalmente puoi farlo; ricorda, tuttavia, che se l’hai scritto su Word o altri programmi simili possono esserci problemi legati alla formattazione. Sarà quindi meglio aprire il blocco note e copiare prima lì il testo, così da rimuovere la formattazione, e poi da lì copiarlo e incollarlo nell’editor.

Una volta terminato di scrivere e controllare il contenuto, sposta la tua attenzione sulla parte destra dello schermo: se il tuo sito contiene delle categorie o sotto-categorie, troverai un elenco di tutte quelle presenti. Seleziona quella a cui fa riferimento il tuo articolo, così da dargli la giusta collocazione. Se invece il tuo testo fa parte di una categoria nuova, puoi crearne una seguendo le istruzioni contenute al punto 2.

A questo punto potrai inserire anche i tag dell’articolo, ovvero le parole chiave che ne definiscono il contenuto principale e possono aiutare gli utenti del tuo sito ad orientarsi per ambiti tematici, spostandoti più in basso sul menu a destra: inserisci le parole all’interno del riquadro “tag”, separandole con una virgola. Vedrai che il sistema provvederà a suggerirti alcuni tag che hai già inserito, proprio mentre scrivi: un ottimo modo per evitare duplicati.

  • 2/ Come inserire una categoria su WordPress.

Le categorie ti consentono di organizzare e ordinare al meglio il contenuto del tuo sito web, assicurando ai tuoi utenti una maggiore facilità di navigazione e di conseguenza di reperimento delle informazioni ricercate.

Questo sistema di gestione autonoma dei contenuti ti consente di creare nuove categorie ogni volta che lo desideri, in modo molto semplice e veloce. Sul menu a sinistra, sotto la voce “Articoli”, troverai la dicitura “Categorie”: cliccandoci comparirà una schermata in cui, a destra, troverai un elenco di tutte le categorie che hai già inserito, la loro descrizione e il numero di articoli che ne fanno parte. Sulla sinistra, invece, troverai la voce “Aggiungi categoria”. Inserisci il nome nell’apposito riquadro; alla voce “abbreviazione categoria” dovrai scegliere la sequenza che corrisponderà poi all’indirizzo URL della categoria stessa. Se, ad esempio, la categoria si chiama “Ville a San Vito Lo Capo”, l’abbreviazione-URL potrebbe essere “ville-san-vito-lo-capo”. Ricorda di non utilizzare spazi, punti esclamativi o altri segni diversi da lettere, numeri o trattini.

Stai creando una categoria o una sotto-categoria? Se stai creando una sotto-categoria, seleziona la categoria madre dal menu a tendina. Seguendo l’esempio precedente, se “Ville a San Vito Lo Capo” è una sotto-categoria di “Ville nella Sicilia Occidentale”, dovrai selezionare quest’ultima così che gli utenti trovino il contenuto organizzato gerarchicamente e in modo del tutto intuitivo.

Inserisci infine una piccola descrizione nello spazio apposito (ad esempio: “Tutte le ville della località turistica di San Vito Lo Capo”); dopo aver cliccato “Aggiungi Categoria” questa sarà stata creata e potrai iniziare a inserire articoli al suo interno, come spiegato nel punto 1.

questo glossario è prottetto contro il plagio

  • 3/ Come creare una nuova Pagina.

Se desideri creare una nuova pagina, ovvero una sezione che non contiene categorie, puoi farlo cliccando sulla voce “Aggiungi nuova” nel riquadro “Pagine” del menu a sinistra (mentre con “Modifica” avrai la possibilità di accedere alle pagine già create e apportarvi i cambiamenti che desideri). Come avviene per la creazione di un articolo, potrai inserire un titolo e poi un testo (corredato di immagini, video e altri media come ti spiegheremo nei punti successivi). E come avviene per le categorie, anche in questo caso potrai selezionare la “pagina madre” (sulla destra) a cui la pagina che stai creando è gerarchicamente subordinata. Se invece la pagina non dipende da altre, seleziona “Pagina base”. A questo punto puoi pubblicarla cliccando sul pulsante “Pubblica”, sulla destra.

  • 4/ Come inserire immagini su WordPress.

Che sia un articolo o una pagina, la modalità di inserimento di immagini e di altri media su WordPress è analogo. Quando stai scrivendo il contenuto, posiziona il cursore del mouse nel punto in cui desideri sia inserita l’immagine. Appena sopra l’editor troverai la dicitura Carica/Inserisci: il primo quadrato è per le immagini. Cliccandoci si aprirà una maschera per l’inserimento.

Clicca “Selezionare file” per aprire il percorso in cui si trova l’immagine, selezionala e dai l’ok: l’immagine sarà inserita e, una volta caricata, compariranno alcune voci da compilare. Il titolo è obbligatorio; ti consigliamo di inserire anche un piccolo testo alternativo. Didascalia e descrizione non sono fondamentali, ma puoi scegliere di inserirli – ricorda sempre di non utilizzare lo stesso testo per ogni campo. Con “Allineamento” potrai scegliere la posizione della foto rispetto al testo; dopodiché, puoi selezionare la dimensione desiderata della fotografia e poi cliccare “Inserisci nell’articolo”. La maschera si chiuderà automaticamente e potrai vedere l’immagine nel testo.

  • 5/ Come inserire una galleria fotografica.

Per inserire una gallery, la procedura è simile a quella del caricamento immagini. Dovrai nuovamente posizionare il cursore nel punto in cui vuoi inserire la gallery all’interno dell’articolo o del testo, e cliccare, accanto alla dicitura Carica/Inserisci, l’ultimo simbolo verso destra, dedicato al caricamento media. Da qui dovrai caricare tutte le immagini che andranno a far parte della gallery, seguendo la procedura analoga a quella che ti abbiamo illustrato nel punto 4 escluso l’ultimo passaggio, ovvero cliccare “inserisci nell’articolo”. Una volta che avrai caricato tutte le foto, spostati sulla tab “galleria” e seleziona tutte le immagini che dovranno far parte della gallery. Da qui ti sarà poi sufficiente salvare le modifiche e controllare il risultato sul tuo sito.

questo glossario è prottetto contro il plagio

  • 6/ Come inserire un video.

Negli articoli e nelle pagine che crei o modifichi hai la possibilità di inserire video direttamente dal tuo pc – e in questo caso la procedura è analoga a quella per le immagini, cliccando però la seconda icona accanto alla dicitura Carica/Inserisci – oppure sfruttando Youtube: consigliamo questa seconda opzione per garantire maggiore velocità di caricamento e visualizzazione dei contenuti. Per fare questo, una volta entrato nella maschera di inserimento, scegli in alto “URL di provenienza”. Qui inserisci l’indirizzo del video e il suo titolo, clicca “inserisci nell’articolo” e controlla il risultato.

  • 7/ Come inserire un link ipertestuale.

Se all’interno del testo del tuo articolo desideri inserire un link, puoi selezionare con il mouse la parola o le parole che vuoi che, cliccando, rinviino al collegamento scelto. Con questa selezione attiva, clicca all’interno dell’editor l’icona “Inserisci/Modifica Link”. La maschera che si aprirà ti darà la possibilità di specificare l’indirizzo e dargli un titolo; puoi anche decidere se, una volta cliccato il link, questo si aprirà nella stessa pagina in cui l’utente si trova o se invece si aprirà in un’altra pagina, lasciando aperta quella di provenienza.

Se successivamente deciderai di rimuovere questo collegamento, è sufficiente posizionare il mouse sul punto in cui si trova il link e cliccare sull’icona accanto a quella dell’inserimento del collegamento (che, come puoi vedere, simbolizza un collegamento spezzato). Salva le modifiche e il link sarà stato cancellato.

questo glossario è prottetto contro il plagio

  • 8/ Come inserire un media.

Se prevedi che il tuo articolo contenga, ad esempio, un file pdf che gli utenti possono visualizzare o scaricare sul loro pc (ad esempio un documento di modulistica da stampare e compilare, o una brochure istituzionale, o il catalogo in pdf dei tuoi prodotti), puoi inserire il file cliccando sull’icona “Carica media”, accanto alla dicitura “Carica/Inserisci”. Come per le foto, seleziona dal tuo pc il file da caricare e, una volta dato l’ok e caricato, avrai la possibilità di inserire titolo, didascalia e descrizione. Dopodiché clicca “Inserisci nell’articolo” e lo troverai automaticamente inserito nel punto in cui hai posizionato il cursore.

  • 9/ Come inserire nuovi tag.

L’utilizzo dei tag è raccomandabile in particolar modo per alcune tipologie di siti web, come ad esempio i blog o i portali che contengono un numero molto ampio di articoli. Come ti abbiamo già spiegato nel punto 1, puoi inserire i tag direttamente dall’articolo che stai scrivendo, facendo riferimento al riquadro dedicato nel menu a destra.

In alternativa, se vuoi gestire i tag creati o aggiungerne di nuovi, puoi accedere alla sezione dedicata che, nel menu a sinistra, troverai sotto la voce “Articoli”. Qui sono visualizzati sia i tag più popolari usati sul tuo sito, sia tutti quelli che hai inserito (sotto forma di elenco, sulla destra).

Al di sotto dei tag più popolari si trovano i campi per l’inserimento di un nuovo tag, analoghi a quelli che trovi per le nuove categorie. Clicca “aggiungi un nuovo tag” e il sistema l’avrà inserito.

Se hai ancora dei dubbi, ricorda che puoi sempre contattarci telefonicamente e chiedere chiarimenti ai nostri tecnici. E se ci sono altri punti che non ti sono chiari e che vorresti trovare su questa guida, non esitare a farcelo sapere!