nuova sede: Piazza Verdi 6

Copyright: come tutelare le proprie foto e il proprio sito web

Nell’universo dinamico di internet, capita spesso di imbattersi in violazioni del copyright inerenti alla diffusione illecita di foto e all’utilizzo improprio di un sito internet da parte di terzi. Os2, rinomata web agency d’eccellenza nel panorama italiano, è a conoscenza dei principi e le leggi sul copyright finalizzate alla protezione del tuo sito: siamo simbolo di stabilità e fiducia per i nostri clienti da oltre 20 anni. La realizzazione di un sito costruito ad hoc per il tuo prodotto e sulle tue esigenze è una garanzia di successo, che sia esso il tuo sito istituzionale o il tuo e-commerce. Fra migliaia di proposte online, essere unici e avere una proposta definita e incisiva è il punto di forza che ti farà essere la prima scelta dei tuoi clienti. Noi ti offriamo questo: essere unico, competitivo e soprattutto al sicuro, nel mare immenso delle proposte della rete. In questa piccola guida ti sarà spiegato cos’è il copyright, quando la condivisione e la manipolazione di fotografie è ritenuta illegale e qual è il miglior modo per tutelare il tuo sito internet.

copyright-vectorCos’è il copyright?

È quella parte del diritto industriale che si occupa della tutela dei diritti legati alle opere dell’ingegno, che presentano un carattere creativo, e agli autori ad esse legate. L’autore, dalla creazione dell’opera, diventa automaticamente il detentore del copyright e la riproduzione dell’opera è vietata senza il suo consenso. Il simbolo del copyright è questo ©, e apposto su una foto indica che essa è protetta dal diritto d’autore.

Che differenza c’è fra copyright e diritto d’autore?

Il copyright fa riferimento specificatamente al diritto dei paesi di common law, come ad esempio l’Inghilterra e l’America, anche se ad oggi il termine viene esteso per indicare generalmente la tutela delle opere creative in tutti i paesi. La principale differenza tra il copyright e il diritto d’autore riguarda l’origine del diritto stesso: il diritto nei sistemi di common law, veniva acquisito attraverso il deposito dell’opera all’Ufficio Copyright ed era legato soprattutto allo sfruttamento commerciale; nei paesi che adottano un sistema di civil law, come Italia e Francia, il diritto d’autore si sviluppava principalmente sul rapporto fra opera e autore. Il diritto d’autore, nell’ordinamento italiano, è regolato dalla legge n. 633/1941 e si acquista con la semplice creazione dell’opera, senza che sia necessario alcun deposito formale dell’opera. I diritti spettanti all’autore si dividono in patrimoniali e morali.

Quali sono le opere protette?

Ecco un elenco delle principali opere protette:

  • opere audiovisive, come programmi TV, film e video online;
  • composizioni musicali, opere teatrali, come commedie teatrali e musical;
  • opere scritte, come lezioni, articoli, libri e composizioni musicali;
  • opere visive artistiche come sculture, pittura e disegni;
  • opere visive come poster e pubblicità;
  • videogame e software per computer;
  • banche dati.    

Le foto che troviamo in Internet sono tutte uguali per il copyright?

No, la disciplina del diritto d’autore (L. n. 633/1941) opera una distinzione tra le opere fotografiche oggetto di tutela e le semplici fotografie, e considera come carattere discriminatorio fra le due la presenza o meno dell’elemento artistico. Le semplici fotografie non sono tutelate dal diritto d’autore ma da un diritto connesso che limita la durata della protezione, da 70 a 20 anni; sono divise in:

  • semplici fotografie;
  • riproduzioni fotografiche di documenti, oggetti e prodotti simili.

Per quanto riguarda le foto semplici, che sono quelle utilizzate solitamente nei siti, esse devono riportare:

  • nome fotografo ditta dal quale dipende;
  • data dell’anno di produzione.

L’uso e la riproduzione di semplici fotografie in mancanza di questi dati non è considerata abusiva a meno che non venga provata la malafede dell’utilizzatore. Le riproduzioni fotografiche, invece, possono essere usate liberamente.

Posso utilizzare foto che trovo su Pinterest, Instagram e Facebook?

Le condizioni da rispettare per quanto riguarda la diffusione di foto sul web e il rispettivo copyright sono molteplici e cambiano in base al social network che stiamo utilizzando.

Pinterest: secondo le condizioni e i termini di utilizzo di Pinterest, l’utente detiene la responsabilità e i diritti di ciò che pubblica su Pinterest, con una licenza non-exclusive, royalty-free, trasferable e royalty-free, vale a dire che le foto pubblicate su Pinterest possono essere visualizzate, riprodotte, modificate e distribuite a patto che non ci sia uno sfruttamento economico delle foto e che venga rispettata la paternità dell’autore. Inoltre l’utente che carica una foto su Pinterest, può decidere di bloccare la condivisione con il frammento di codice <meta name= ”pinterest content”= ”no pin”/>.

Instagram: le foto che circolano su Instagram non possono essere scaricate sul proprio dispositivo, ma possono essere salvate in una galleria virtuale. In tal materia Instagram è molto severo e dietro ad una segnalazione di violazione di copyright, rimuove quasi immediatamente il contenuto. È possibile, però, incorporare attraverso un codice, dei post di Instagram in articoli e blog in via del tutto legale, in base alle impostazioni sulla privacy stabilite in precedenza dall’utente.

Facebook: simile alle condizioni di Pinterest, chi si iscrive al social network e pubblica una foto non cede a terzi i diritti, ma concede alla piattaforma una licenza non esclusiva legata alla messa a disposizione delle foto pubblicate.

In tutti i casi, la soluzione migliore è contattare l’autore dell’immagine e chiedere l’autorizzazione per l’uso della foto. Esistono comunque dei siti dove poter scaricare immagini senza copyright gratuitamente. Puoi trovare maggiori info sull’argomento nella guida inserire immagini su un sito web.

Un sito web può essere protetto da Copyright?

Sì, un sito web è composto da diversi elementi e contenuti, quali veste grafica, contenuti testuali e visivi, ed essendo frutto del lavoro dell’ingegno di uno o più autori, è protetto da copyright. Per proteggere il tuo sito gli esperti del team di OS2 procedono con il deposito di alcuni elementi, come i database e gli screenshot delle pagine principali, in modo tale da garantire che il sito non venga copiato interamente o in alcune delle sue parti. Il modo migliore per tutelare il proprio sito internet è quello di affidarti ad esperti del web e copyright: Os2 ti consente di tutelare il tuo sito internet e di evitare che ne venga fatto un uso improprio grazie al monitoraggio e all’aggiornamento costante del nostro team. Con noi sei al sicuro.
Hai bisogno di aiuto per il tuo sito web? Non aspettare, contattaci!